Chi sono

Un'Austriaca a San Giorgio di Piano

Mi chiamo Elisabeth Muss, sono nata in Austria, non lontano da Salisburgo, in una meravigliosa regione di laghi e montagne. Ho studiato economia internazionale e parlo quattro lingue. Da oltre vent’anni vivo in Italia. Nella mia vita lavorativa mi sono sempre occupata di export di prodotti italiani. Ora ho però deciso di tornare alle origini e all’economia locale, producendo torte austriache in casa.

Le origini della mia idea sono una nonna che faceva la cuoca presso una famiglia aristocratica di Vienna, la tradizione in famiglia di fare una torta ogni fine settimana da mangiare con il caffè pomeridiano e le lezioni di cucina al liceo. Così ho imparato a fare e ad amare i dolci tradizionali austriaci.

La mia è una Microimpresa Domestica Alimentare che utilizza prodotti di provenienza locale e vende ad esercizi commerciali e privati nelle sue immediate vicinanze per assicurare prodotti freschi e genuini. 

Gugelhupf – il perché di un nome così impronunciabile

Il Gugelhupf è un dolce cotto in uno stampo alto, tondo con apertura a camino in mezzo per fare lievitare in maniera regolare il dolce, simile ad uno stampo per budino. Soprattutto in Austria la parola Gugelhupf non fa riferimento a una specifica ricetta ma alla forma caratteristica del dolce. Il termine Gugelhupf viene usato anche nel sud della Germania, in Svizzera, in Alto Adige e in Alsazia. In Croazia, Slovenia, Bosnia, Erzegovina e Serbia è chiamato kuglof. In Italia, in virtù del lungo legame con l'impero Austro-Ungarico di quella città, il dolce fa anche parte della cucina tipica di Trieste, dove viene chiamato kuguluf. La parola è derivata dal tedesco medievale Gugel che significa cappuccio, e dal verbo hüpfen – saltare – che indica che il dolce cresce all’interno della forma a cupola.

Il Gugelhupf fu scelto come dolce per rappresentare l'Austria al Café Europe, iniziativa della Presidenza Austriaca dell'Unione Europea nel 2006. Per la cronaca: l’Italia era rappresentata dal Tiramisù.

Ecco, il Gugelhupf con le sue mille varianti, è un dolce meravigliosamente austriaco. Per questo l’ho scelto. So che non è semplice da pronunciare, ma a forza di mangiarne ci farete l’abitudine!